Home Cronaca Foto scioccante, Pietro Grasso: «Non ci si abbassa mai al livello dei...

Foto scioccante, Pietro Grasso: «Non ci si abbassa mai al livello dei criminali che si combattono»

Pietro Grasso, tramite i social network, esprimendo la propria disapprovazione circa l’istantanea fotografica riportata in copertina, asserisce: «Quando arrestammo Bernardo Provenzano, o quando interrogai Giovanni Brusca, mi trovai davanti uomini che avevano commesso le stragi, fatto uccidere colleghi e amici, progettato il mio omicidio e il rapimento di mio figlio. Potete immaginare il mio stato d’animo. Ho sempre avuto chiaro però quale fosse il mio ruolo: quello di rappresentante dello Stato. A Provenzano, catturato dopo 43 anni di latitanza, la prima cosa che chiesi fu: “Ha bisogno di qualcosa?”; rispose che aveva bisogno di un’iniezione per curare la sua malattia, e rapidamente trovammo il modo di fargliela. Gli dimostrammo la differenza tra noi e loro: non ci si abbassa mai al livello dei criminali che si combattono, non ci sono e non devono esserci eccezioni. Questo significa essere uomini e donne al servizio dello Stato. Penso che la foto di cui tutti parlano, e che ovviamente mi guardo bene dal pubblicare, sia la prova di almeno un paio di reati, e probabilmente una buona arma in mano agli avvocati difensori dell’assassino. È una foto che mi fa male perché quel comportamento infanga il lavoro di migliaia di Carabinieri. Chi rappresenta lo Stato non deve fare queste cose. Chi fa il Ministro della Repubblica non deve giustificarle, come hanno fatto Centinaio e Salvini. Chi – come la Lega – lancia un sondaggio su facebook per aizzare gli istinti più bassi dei cittadini non ha alcun senso dello Stato. È pericoloso, sbagliato, e fa male al nostro Paese. Non posso nascondere di essere davvero preoccupato».

Redazione Online

Must Read

Coronavirus, alle ore 12 minuto di silenzio e bandiere a mezz’asta

Il sindaco Riboldi: «Aderiamo a questa iniziativa per ricordare le vittime e stringerci attorno a chi quotidianamente è in prima linea»CASALE MONFERRATO...

Coronavirus, un nuovo decesso in Monferrato

CASALE MONFERRATO - Secondo il video-messaggio istituzionale diffuso sui social network dal primo cittadino di Casale Monferrato, Federico Riboldi, per quanto riguarda l’emergenza...

Coronavirus, 5 nuovi decessi in Monferrato

CASALE MONFERRATO - "Altra giornata difficile all’ospedale Santo spirito: cinque nuovi decessi e 12 nuovi ricoveri" - afferma Federico Riboldi, primo cittadino...

«Artisti uniti contro il coronavirus»: Barbara Caprioglio

CASALE MONFERRATO - La quarta puntata de «Artisti uniti contro il coronavirus» vede come protagonista Barbara Caprioglio, nota pianista e compositrice casalese. Il...

Coronavirus, Amich: «Ora tante famiglie aspettano e hanno bisogno di risposte»

CASALE MONFERRATO - In seguito alle dichiarazioni del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, tramite i propri social network Enzo Amich, Capo di...